Tariffa D1

Logatherm WPL e Logatherm WPLS l’offerta Buderus in linea con la nuova normativa sulle pompe di calore.

L’AEEG (Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas) ha introdotto in via sperimentale e su base volontaria la nuova tariffa D1 disponibile per tutti i clienti domestici che riscaldano la propria casa utilizzando esclusivamente le pompe di calore elettriche.
Mentre oggi la tariffa per kWh aumenta progressivamente in modo più che proporzionale al consumo annuo totale, la tariffa D1 prevede che il costo per kWh sia sempre costante. I clienti con elevati consumi annui non verranno così più penalizzati, ma anzi potranno avere un risparmio economico sulla bolletta.
Per beneficiare della tariffa D1 vengono richiesti i seguenti presupposti:
  • La domanda può essere presentata per le sole utenze abitative residenziali (vengono escluse le altre tipologie di utenze come, ad esempio, gli impianti condominiali, gli impianti per ambienti di lavoro o commerciali e gli impianti installati in case vacanze).
  • La pompa di calore deve essere la principale e unica fonte di riscaldamento. Quindi la tariffa non è consentita in caso si impianti ibridi o combinati (pompa di calore + caldaia). Fa eccezione il caso in cui nell’abitazione sia presente una caldaia usata esclusivamente in caso di emergenza, ma occorre allegare un’asseverazione predisposta da tecnico abilitato il cui fac-simile è riportato in .
  • La pompa di calore deve rispettare i requisiti prestazionali minimi previsti dall’(per accedere alle detrazioni fiscali del 55%/65%) o, in alternativa, i criteri di ammissibilità dell'(per accedere al Conto Termico).
  • La pompa di calore può essere collegata ad un contattore unico o dedicato. Nel primo caso la tariffa D1 sarà applicata all’intero consumo dell’abitazione, nel secondo caso sarà applicata al solo consumo generato dalla pompa di calore.
  • La pompa di calore deve essere entrata in funzione dopo il 1 gennaio 2008.
Attraverso la nuova tariffa D1, L’AEEG si pone l’obiettivo di ridurre i costi di esercizio delle pompe di calore elettriche allineando sempre più le tariffe ai costi. In questo modo si vuole favorire un utilizzo razionale delle risorse, promovendo delle iniziative di efficienza energetica e di sviluppo delle fonti rinnovabili.
Buderus, sempre attenta alle evoluzioni del mercato e alla regolamentazione vigente, propone delle pompe di calore in linea con i requisiti prestazionali richiesti dalla nuova tariffa D1: la Logatherm WPL AR e la Logatherm WPLS2 .
La domanda di adesione potrà essere presentata a partire dal 1 luglio 2014 fino al 30 settembre 2015.
Per maggiori dettagli sulla nuova tariffa D1 e su come aderire alla sperimentazione, contatta il tuo fornitore di energia elettrica o visita il sito web del l’AEEG e ASSOCLIMA

Area riservata

Accesso a contenuti riservati del sito web.
Entra

Password dimenticata?

Registrati?